logo-RI.png - 19.36 kb

Istituto Comprensivo San Filippo del Mela

Via Salvo D'Acquisto - Olivarella  - 98044 San Filippo del Mela

Indirizzo di Posta Elettronica Ordinaria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo di Posta Elettronica Certificata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  

 

Il nostro Istituto è formato da tutte le scuole statali di infanzia, primaria e secondaria di I grado che operano nel Comune di San Filippo del Mela. Il territorio comunale è caratterizzato da una struttura topografica piuttosto articolata: situato al limite della Piana di Milazzo, comprende le frazioni di Olivarella, Corriolo, Archi e Cattafi e si estende, in parte, lungo la fascia pianeggiante del Comune e, in parte, nell’entroterra collinare. Conta una popolazione complessiva di circa 7.500 abitanti. Recentemente le zone pianeggianti di Olivarella e Corriolo hanno registrato un discreto incremento demografico dovuto ad un fenomeno di microurbanizzazione e alla presenza di stranieri immigrati provenienti in particolare da Paesi arabi. È, questo, un fenomeno che evidenzia la capacità attrattiva della zona grazie alla facilità di collegamento con la zona industriale e commerciale del vicino Comune di Milazzo e con i centri tra i più importanti della provincia di Messina. Sia il paese di S. Filippo del Mela che le sue frazioni sono depositari di patrimoni paesaggistici, di culture e tradizioni che necessitano di riscoperta, salvaguardia e valorizzazione, in quanto, in seguito allo sviluppo di una economia a struttura industriale e commerciale, il territorio ha perso rapidamente la sua fisionomia originaria, essenzialmente contadina ed artigiana. Il territorio è caratterizzato dalla presenza di centri commerciali e di impianti industriali quali la RM di Milazzo, la centrale elettrica Edipower di Archi, con la proposta di riconversione della stessa a CSS, che hanno determinato l’insorgere di fenomeni quali l’ inquinamento ambientale argomento di accesi dibattiti e critiche da parte della popolazione, ma che evidenziano nel contempo una forte capacità di assorbire manodopera locale. La struttura sociale della popolazione è eterogenea caratterizzata dalla presenza di occupati nel terziario, professionisti, piccoli imprenditori, commercianti, operai, artigiani. Una buona parte della popolazione trova impiego nei grandi centri commerciali o nelle catene distributive dei supermercati. Ma negli ultimi anni, anche nella realtà locale, si registra la presenza del fenomeno nazionale della disoccupazione. Costante è lo scambio di flussi economici e sociali con gli altri Comuni della Valle del Mela e con tutti i Comuni dell’hinterland di riferimento. Nel territorio comunale si registra una carenza di luoghi d’incontro stimolanti come teatri o sale cinema, anche se l’attività sportiva svolta dalle associazioni locali si pone come valida opportunità di aggregazione e di formazione, a cui si aggiunge l’opera degli oratori parrocchiali, caratterizzati dalla forte presenza del volontariato cattolico. Le ulteriori opportunità formative che il territorio offre non sono molte e vengono gestite in regime di mercato dalle varie associazioni teatrali, musicali, ludiche, all’interno delle quali personale esperto esercita la propria professione. Lo sviluppo economico registrato negli ultimi due decenni ha portato tangibili miglioramenti in termini di “stile di vita” ma, accanto a questi, è stata rilevata l’insorgenza di alcune problematiche socioambientali che influenzano, in parte, le giovani generazioni. La scuola, pertanto, intrattiene costanti rapporti di collaborazione con EE.LL., Enti, Istituzioni e con le numerose Associazioni presenti sul territorio, al fine di applicare concretamente il principio della “comunità educante” e favorire la definizione di un reale “curriculum locale” che contribuisca ad arricchire la formazione degli alunni fornendo loro opportunità formative varie e diversificate. L’attenzione dell’Ente locale nei confronti della scuola è aumentata negli anni, essendo cresciuta negli Amministratori la consapevolezza dell’importanza che tale Istituzione ha per l’aggregazione del tessuto sociale. E’ diventato, pertanto, notevole l’impegno delle Amministrazioni Locali nell’ organizzare un servizio di Scuola-bus in grado di raggiungere anche le frazioni più disagiate e lontane, garantire un servizio mensa di buon livello, l’assistenza alla persona e agli alunni disabili, intervenire sull’edilizia scolastica per la messa a norma e la messa in sicurezza delle strutture, per la manutenzione ordinaria e straordinaria.