LA SCUOLA MEDIA” ENRICO FERMI” CONTRIBUISCE A SENSIBILIZZARE SULLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

In un particolare momento come questo, la giornata del 25 novembre contro la violenza alle donne assume un colore diverso. Stamattina ho pensato di vestirmi di Rosso, perché è questo il colore del sangue versato da tantissime donne e che simboleggia l'amore che si trasforma in odio e violenza. Avevo le idee chiare, dovevo soltanto fotografare, immortalare e rinchiudere in uno scatto questo giorno così memorabile, l’inaugurazione della nostra panchina da parte dell’assessore alla Pubblica Istruzione dott.ssa Pizzuro. Attratta però dalla panchina Rossa, con sopra un catenaccio e tante scarpe rosse attorno, realizzata da noi ragazzi della Scuola Media, me ne sono dimenticata, anche perché la mia professoressa mi ha chiesto se ero disposta a parlare dell’attività che avevamo svolto per realizzarla e così mi sono ritrovata in una diretta Facebook a presentare questo simbolo: la panchina Rossa è il posto vuoto di una donna che ormai non c'è più, le scarpe sono le uniche cose che rimangono delle vittime di violenza e quel catenaccio allusione al legame tra una donna e un uomo che non si riesce a spezzare fino al tragico epilogo. Questi simboli e il colore rosso hanno lo scopo di mantenere viva la memoria sulle troppe donne vittime di violenze, affinché queste possano diventare sempre meno. LE DONNE esigono una sola cosa: "RISPETTO".

MARTINA TRIFIRO’ 3C

 

 

 

 

 

Allegati:
FileDescrizioneAutoreDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (Donne Salvatore Pantè.docx)Donne Salvatore Pantè.docx Webmaster11 kB35
Scarica questo file (FEMMINICIDIO.ppt)FEMMINICIDIO.ppt Webmaster5423 kB33
Scarica questo file (Guerriera Giorgia Maio.docx)Guerriera Giorgia Maio.docx Webmaster11 kB20
Scarica questo file (poesie 2A 1B.docx)poesie 2A 1B.docx Webmaster127 kB18